i Vitigni

Nebbiolo

2 dicembre 2016
Uno dei più importanti vitigni italiani, se ne attesta la presenza in Piemonte già nel 1266. E’ un uva poco colorata ma ricca di tannini, tanto che i vini giovani possono sembrare un po’ rudi, ma poi, con la maturazione, ottengono un palato strutturato ed elegante, oltre a sprigionare la grande complessità aromatica di quest’uva.